fbpx

Emozioni

Contattami per la tua chiamata gratuita di 30 minuti!

USCIRE dalla RUOTA del CRICETO

USCIRE dalla RUOTA del CRICETO

Giungiamo sulla Terra con l'intento collettivo di evolvere.

Siamo qui per passare sempre più dall'essere "persone", ovvero “maschere”, tipiche della Personalità/Ego all'essere "individui", dunque indivisi, integri, solidi e di conseguenza, non più manipolabili, perché allineati con il proprio Sé/Anima.

DI FRONTE AI BIVI ESISTENZIALI

DI FRONTE AI BIVI ESISTENZIALI

Molto spesso ci troviamo di fronte a bivi esistenziali.

Quale strada scegliere?

Sulla base di cosa dovrei scegliere?

In base alla razionalità?

In base alle emozioni che suscita in me quella data situazione?

In base a ciò che mi suggeriscono gli altri?

Quali parametri dovrei considerare
per applicare un sano discernimento?
Cosa sarà giusto per me?

A mio avviso non esiste una strada oggettivamente giusta.

Le scelte sono soggettive e richiedono un silenzioso contatto con se stessi chiusi nella propria stanza dell'Anima.

Gli aspetti importanti sono l'ascolto profondo di sé, l'individuazione dei propri bisogni, il sentire cosa proveremmo visualizzandoci in un dato contesto, la valutazione dei dati di realtà rispetto alla situazione.

Spetta all'Anima il compito di dire alla mente in che direzione andare e poi sarà la mente a dover gestire le emozioni, governando i cavalli, per imboccare la via scelta.

Dunque di fronte ad un bivio esistenziale chiediti:

Quale strada mi fa sentire autentico?

Quale strada mi permette di avvicinarmi a ciò che sono realmente?

Quale strada mi fa dire: "questo sono io!" ?

Questa scelta sento che mi rappresenta?

Quale scelta rispecchia i miei valori?

Quale strada mi fa stare bene?

Di quale scelta sento di essere pronto a prendermi la responsabilità?

8.2.2022

"VIAGGIO DALLA CRISI ALLA GIOIA"

"VIAGGIO DALLA CRISI ALLA GIOIA"

Le situazioni di difficoltà, i momenti di crisi spesso spaventano la maggior parte delle persone, perché fanno emergere le proprie fragilità, le proprie frustrazioni, le proprie paure, i propri limiti, le proprie ferite emotive.

Di fronte a tutto ciò è importante guardare in faccia ciò che emerge senza giudicarsi, imparare ad accogliere ciò che era presente in ombra dentro di noi, per poi andare a individuare il bisogno o il desiderio celato.

Molto spesso non siamo consapevoli dei nostri bisogni più profondi e gli eventi che ci mettono emotivamente a dura prova sono proprio quelli che ci permettono di scoprirli, comprenderli, spingendoci a porci delle domande importanti su noi stessi.

Dunque ciò che ci mette in crisi diventa così una splendida opportunità che ci stimola a guardarci dentro, prenderci per mano e accompagnarci verso la soddisfazione dei nostri bisogni più intimi e a perseguire la realizzazione dei nostri desideri.

In questo modo noi abbiamo la possibilità di attivare la nostra creatività, trovando soluzioni alternative per raggiungere ciò che vogliamo.

Fare questo ci permette di prendere in mano la nostra vita, sviluppare il nostro potere personale, mettere in campo le nostre risorse, fare emergere nuove potenzialità, stimolando la manifestazione della nostra unicità, rafforzando di conseguenza la nostra autostima.

Quando si viene da un percorso simile, in cui ci si è guardati allo specchio dell'Anima, dunque ci si è visti, ci si è rimboccati le maniche per prendersi cura di sé con grande consapevolezza, si arriva a riconoscere il proprio valore, al di là di aspettarsi il riconoscimento proveniente dal mondo esterno.

Questo percorso genera dunque una sensazione di coscienza di sé e fermezza interiore rispetto a chi si è, a cosa si vuole per sé e a cosa non si è più disposti ad accettare, in virtù del proprio benessere.

In sostanza si è fatto un viaggio verso l'Amore Incondizionato nei confronti di se stessi e di conseguenza degli altri.

Se stai vivendo un momento di difficoltà, se hai perso la bussola e non sai più in che direzione andare,
se ti senti sommerso da una visione negativa del mondo,
contattami al 340.5888.027 o a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.!

Sarò felice di accompagnarti in questo viaggio interiore alla scoperta di te.

25.01.2022

COSA MI ASPETTA GIRATO L'ANGOLO?

COSA MI ASPETTA GIRATO L'ANGOLO?

Delle volte, dopo esserci messi in viaggio verso la realizzazione di ciò che desideriamo, dopo aver trovato il coraggio di varcare la soglia, ci può assalire la paura dell'ignoto.
Siamo spinti dalla voglia di andare avanti, ma la nostra mente viene distratta da paure e preoccupazioni di che cosa sarà, di cosa potrebbe succedere.
Continua ad affacciarsi il pensiero che ci spaventa il non sapere cosa incontreremo una volta girato l'angolo.
A quel punto è meglio riprendere le briglia della nostra mente, come fosse un cavallo, per riportarla nella direzione che ha scelto il nostro cuore, in funzione del nostro sentire più profondo.
È fondamentale ricordare a noi stessi le motivazioni che ci hanno spinto ad intraprendere il nostro viaggio.
Allenarci a fare questo, ci stimola a mantenere il focus sui nostri intenti e ci stimola ad andare avanti, sviluppando sempre più padronanza di sé.
Il cammino intrapreso è un viaggio all'avventura dove si presenteranno sempre nuove sfide da affrontare e sarà un continuo allenamento a sviluppare nuove risorse, fare emergere potenzialità sopite per individuare soluzioni creative a ciò che verrà.
Se riusciamo a fare questo nostro questo approccio in tutto ciò che facciamo, diventeremo noi i protagonisti della nostra vita, senza subirla.
E tu sei pronto a divenire l'Eroe nella tua vita?
Francesca Di Sarno

Francesca Di Sarno
Via Clauzetto 58, 00188 Roma
Cell: +39.340.58.88.027
Mail: Contattami
FB: https://www.facebook.com/francescadisarnoformatrice/

Privacy Policy

Cookie Policy