fbpx

Parole per l'anima

Contattami per la tua chiamata gratuita di 30 minuti!

CAMMINO SPIRITUALE: DAL KARMA AL DHARMA

CAMMINO SPIRITUALE: DAL KARMA AL DHARMA

Francesca Di Sarno

Molto spesso le persone non si rendono conto che per amare ed essere amate è necessario creare uno "Spazio Sacro" dentro di sé, in cui iniziare a coltivare l'Amore per se stessi, imparando a prendersi cura del proprio Bambino Interiore.

Come?

Attraverso la guarigione delle ferite emotive che ci portiamo dietro dalla nascita e dalle vite precedenti.

Ciò che non viene guarito lo si ritrova dinanzi a sé attraverso situazioni e incontri con persone che l'Universo ci manda, che, riflettendo i nostri blocchi interiori, ci consentono di guardarci allo specchio, portando la luce laddove prima regnava l'ombra.

Sostanzialmente siamo stimolati a ritrovare i pezzi del nostro mosaico interiore ancora oscuro agli occhi del cuore.

Siamo invitati a rimuovere gli ostacoli alla nostra capacità di amare, a riequilibrare il nostro maschile e femminile interiori, andando a sciogliere quei blocchi energetici e condizionamenti limitanti, che, come rocce in un fiume impedivano all'Amore di presentarsi come un flusso costante e pieno.

Attraverso il nostro Cammino Spirituale siamo spinti a riconoscere il nostro valore prezioso di esseri umani, provando gratitudine per la vita, a scoprire la nostra unicità, comprendendo ciò che portiamo al mondo come talento naturale attraverso la nostra presenza, prendendo consapevolezza di ciò che vogliamo donare agli altri.

Quando si arriva a fare un passo indietro, osservando la nostra vita come se fosse un film, attraverso la giusta distanza emotiva, si riescono a scorgere quegli eventi del passato in cui siamo "caduti" in tentazione, laddove l'Universo ci mandava una situazione simile a ciò che avevamo già vissuto, per vedere se avevamo compreso la lezione e se eravamo pronti a passare allo step successivo, o se invece proseguivamo ad essere incastrati nella ruota del Karma.

Quando ci si ritrova a vivere quelle sensazioni di "deja' vu", non tanto perché vissute prima sul piano astrale e poi manifestate nella realtà 3D, quanto perché si sta ripetendo un ciclo karmico dentro di noi, questo ci porta a ripiombare nella sofferenza.

Gli incontri karmici hanno un forte richiamo energetico, ma poi ci portano a doverci rimboccare le maniche per trasformare nuovamente il piombo in oro, il veleno in medicina, ciò che ci ha ferito in un dono.

Quando questo avviene si rischia di provare una forte rabbia nei confronti di sé stessi per non essere riusciti a comprendere "in tempo" ciò in cui stavamo per imbatterci.

Per evitare di ritrovarsi a riprovare nuovamente rabbia, sofferenza, ansia, frustrazione, paura, tipiche di questi cicli, è fondamentale spezzare la catena.

Questo lo si può fare con un atto di volontà, tornando a sé, rientrando nel proprio cuore, per comprendere ciò che si vuole veramente nella propria vita, per entrare in contatto con i propri bisogni più profondi, gettando le basi del nuovo dentro di sé.

La chiave per liberarsi di questi irretimenti del passato è lavorare al perdono e alla compassione nei confronti della persona che ci ha ferito e nei confronti del nostro Bambino Interiore, che si è ritrovato a vivere situazioni portatrici di sofferenza, per elemosinare un briciolo d'Amore.

Questo ci arricchisce di umiltà.

È fondamentale così lasciare andare le illusioni della mente per abbracciare le verità del cuore.

È per questo che diviene così necessario ritornare alla Fonte, al Fuoco Sacro dentro di sé, alla nostra Scintilla Divina, per comprendere che siamo fatti ad immagine e somiglianza del Creatore, che siamo capaci di co-creare ciò che desideriamo in armonia con l'Universo.

Solo così arriveremo a ricordarci di "Essere Amore", per ritrovare quella pienezza d'Amore dimenticata nel tempo, prima nascosta da pesanti armature e barricate a protezione del nostro cuore.

Solo dopo aver fatto un lavoro profondo di pulizia interiore, arriviamo a preparare il campo dentro di noi, per amare ed essere amati nella gioia, nel rispetto, nella semplicità dell'essere, nell'autenticita', nella reciprocità, consapevoli del nostro potere, della nostra pienezza, della nostra unicità, ricordandoci che riusciamo a scegliere veramente in modo consapevole, quando arriviamo a liberarci dei nostri condizionamenti.

 

Con Amore

Francesca Di Sarno

(08/08/2022)

Francesca Di Sarno
Via Clauzetto 58, 00188 Roma
Cell: +39.340.58.88.027
Mail: Contattami
FB: https://www.facebook.com/francescadisarnoformatrice/

 
 

Privacy Policy

Cookie Policy